Liberato l’attivista italiano di Greenpeace detenuto in Russia

greepeace

Sono passati oltre 2 mesi da quanto l’italiano Cristian D’Alessandro era stato arrestato per assaltato una piattaforma petrolifera di Gazprom in Russia:

Dopo essere uscito dal carcere su cauzione, costata 45 mila euro al fondo Greenpeace International, il giovane non sa se potrà tornare a casa subito oppure no.

I genitori, raggiunti telefonicamente dal figlio subito dopo la scarcerazione, si sono commossi al suono della sua voce e hanno dichiarato:

“Dopo due mesi terribili finalmente una gioia piena. Ora lo aspettiamo, ma non sappiamo ancora quando potrà tornare ha detto il padre Aristide.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...