Terremoto in Veneto con epicentro a Verona

Forte scossa di terremoto in Veneto
Nella serata di ieri quattro forti scosse di terremoto nella provincia di Verona, hanno allertato la popolazione di tutto il Veneto: la sciame ha avuto inizio alle 20:41, una scossa di magnitudo pari 2,7 della scala Richter ha visto il suo primo epicentro vicino a Valpolicella. La seconda, con un’intensita leggermente inferiore (2.1 della scala Richter) si è verificata alle ore 20:49 a 8km di profondità, questa volta con epicentro tra Negrar e Fane.

La vera scossa
Dopo queste due prime piccole scosse è arrivata la terza alle 00:42, scossa che ha fatto tremare tutto il Veneto: con un magnitudo di 4.2 della scala Richter, la scossa ha avuto il suo epicentro tra Grezzana e Negrar.

Questa scossa ha danneggiato la chiesa di Sant’Ambrogio di Valpolicella, oltre a provocare diverse crepe in alcuni edifici in località Parona e allarmare diverse città come Padova e Vicenza.
Per ora non si registrano feriti o danni a persone: ovviamente il centralino dei Vigili del fuoco è stato assediato per tutta la notte dalle segnalazioni dei cittadini.

L’ultima scossa di assestamento è stata registeata alle ore 01:05

Aggiornamento ore 9:44

Lo sciame sismico sta proseguendo con epicentro nella zona di Parma, Reggio Emilia e Mantova dove è stata registrata unas cossa di 4.9 della scala Richter alle ore 9:06. La scossa è stata percepita in modo chiaro anche a Milano, Genova e Torino dove le gli esperti stanno controllando l’evolversi della situazione. Alle  9:24 è stata registrata un’altra scossa più lieve con lo stesso epicentro.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...